Consiglio per gli affari economici della Comunità Pastorale (CAECP):

tenendo conto dell’obbligo canonico per ogni parrocchia di disporre di un
proprio CAEP, si presenta come un organismo unitario in cui anche le
scelte relative alle singole parrocchie vengono assunte ordinariamente in
sessioni di lavoro comuni.
La sua costituzione è obbligatoria una volta che le singole parrocchie
siano state adeguatamente introdotte alla prospettiva del lavoro comune in
ambito amministrativo.

Sinodo, cost. 148 § 1. 
“Il consiglio per gli affari economici è lo strumento di partecipazione 
per la cura pastorale dei beni e delle attività parrocchiali.
E’ obbligatorio in ogni parrocchia, come aiuto al parroco per la sua 
responsabilità amministrativa ed è regolamentato dalle costituzioni sinodali che 
trattano l'amministrazione della parrocchia (cf cost.339), oltre che dall'apposito 
regolamento diocesano”.